Virtus dove sei???

24/01/2010

A.S. Virtus MdP – A.S. Sacromonte 1993                   2 – 5                     (1-2)

Noè4 – Cattaneo5 , Milani Fa.6 – Milani A.6 , Impelluso5 , Gentile G.6,5 – Milani M.6

A disposizione: Barozza 5 – Casiraghi 6 – Gentile M. 5,5 – Azzimonti 5,5 – Picco 6

Mister: Moriggia 5

Virtus dove sei? Dove diamine sei finita? La prestazione odierna non può essere considerata tale. Riprendevamo il campionato dopo la sosta invernale ospitando la capolista Sacromonte. Di per sé già il fatto di incontrare la prima della classe dovrebbe caricarti al massimo e far crescere la voglia e la determinazione che però non si sono viste. Aggiungendo che abbiamo assoluto bisogno di punti per riportarci sotto in classifica, era uno scontro diretto con una pur ottima squadra, si sono dette tante belle parole in settimana, logico aspettarsi tutt’altra gara e tutta’altro atteggiamento, soprattutto da parte dei giocatori più esperti, invece abbiamo messo sul campo una cosa inguardabile. Fa addirittura tenerezza, per non dire pena, la nostra squadra di leoni ridotta in questo stato di paura e incapacità di reagire. A dirla tutta eravamo anche partiti bene, macinando gioco e creando un paio di grosse occasioni come al solito buttate alle ortiche nei primi 15 minuti. Normale e giusto prendere goal alla prima disattenzione, ma inaccettabile non cercare la pronta reazione lasciandosi andare e consegnarsi all’avversario. Anche perché loro, nella prima frazione, non hanno fatto nulla di particolare, ma hanno saputo fare goal e approfittare delle nostre debolezze. Il secondo goal subito nasce da una percussione del forte centravanti avversario che è riuscito a fare quello che ha voluto in mezzo a quattro, dico quattro, nostri uomini. Conclusione poi leggermente deviata che si è infilata nella nostra rete. Dopo questi ravvicinati episodi ti aspetti che venga fuori quanto meno l’orgoglio, invece il vuoto pneumatico. Accorciamo prima della fine della prima frazione grazie ad una deviazione sotto porta di Gentile G., migliore in campo, lesto a mettere lo zampino su una conclusione di Marcello. Durante l’intervallo solita cantilena: stiamo giocando meglio noi, possiamo ancora farcela, fuori gli attributi e compagnia bella. Che a voler ben guardare sono tutte cose giuste e vere. Ma cosa accade dopo un paio di minuti? Prendiamo il terzo goal, ecco cosa succede. Punizione-ribattuta-tap in….nella nostra area!!! Dovremmo essere noi i padroni di quel rettangolo! Dopo questo episodio ancora meno di zero, nonostante due goals nel calcio a sette siano più che recuperabili. Incassiamo anche il quarto su rigore. Nel finale accorciamo con una punizione di Gentile Max ma non evitiamo il quinto goal, preso nel più umiliante dei modi. Rilancio con le mani del portiere avversario fin nella nostra area piccola, Noè solo e immobile a guardare l’avversario che al volo indisturbato insacca incredulo. Incredulo anche il pubblico cha ha assistito alla scena. La situazione ora è critica, siamo più vicini alla zona rossa che a quella di alta classifica. Comincia ad aleggiare lo spettro della retrocessione, cosa impensabile fino all’anno scorso. Molti sembrano aver mollato, perso stimoli e voglia e qualcuno già ne parla da tempi non sospetti. Che sia veramente questo il nostro destino?

10 commenti su “Virtus dove sei???”

  1. il risultato è scritto sbagliato… non è 5-2 ma 2-5…

    riguardo a questa frase dell’articolo:
    Molti sembrano aver mollato, perso stimoli e voglia e qualcuno già ne parla da tempi non sospetti.

    Ottima sintesi della nostra stagione…

  2. Meno male che il Palombaro è entrato a scaldare i tifosi colpendo una traversa che sta ancora tremando….

    Per il resto, sabato son tornato a casa dallo stadio infreddolito e veramente deluso e sconcertato 🙁

  3. ancora sto palombaro????

    cmq non siamo così pessimisti…risorgeremo…basta aver fiducia come sempre e stare uniti ancora di più …. con qualche sorriso in più e qualche pacca sulla spalla non fa mai male….

  4. Cmq, a parer mio, i voti sono stati un pò troppo generosi.

    A legger la cronaca si evince che la partita è stata penosa…ma vedo voti un pò troppo alti…sarà che chi ha giudicato i giocatori li aveva nella propria squadra di fantacalcio? 😀

  5. e che è l’apocalisse???? quest’anno va così, i vecchietti hanno un anno in più ed i nuovi arrivati si stanno inserendo, finiremo tra la quinta e settima posizione, vedrete….

  6. I sorrisi arrivano con i punti e viceversa…si sa! La squadra ha un livello qualitativo in costante crescita da qualche anno ormai, ma vale anche per gli avversari. Chi non tiene il passo retrocede (abbiamo visti avversari storici e squadroni scomparire negli anni).
    Il ringiovanimento della rosa però permette di pensare ad un progetto.
    E’ importante che i senatori dimostrino ai giovani talenti cosa vuol dire crederci. A volte sembra che accada il contrario…
    Infatti (ed è questo il segnale veramente positivo) gli innesti non sembrabo demotivati (prova il fatto che ci sono ancora e non hanno mollato come qualche “rinforzo” faceva gli anni scorsi).
    La fatica, il lottare per pochi punti, siano da lezione per il futuro…
    Non siamo capaci di perdere, per questo sembriamo spaesati.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.