SIAMO ANCORA VIVI…

OPEN C

SAN GIORGIO 98 – VIRTUS 2 – 3 ( 2 – 2 )

Formazione: Paccagnini, Boccalari, Salmoiraghi, Falzone, Colombo, Genoni M, Arborio
Panchina: Fumagalli, Furini, Bertin, Rudoni
Marcatori: Arborio, Fumagalli, Rudoni

Dopo la bella e convincente vittoria contro i ragazzi di Boladello ci tocca il recupero infrasettimanale contro il San Giorgio 98 (partita rinviata i primi di Marzo quando pioveva sempre) tra noi e loro ci sono ben 14 punti di differenza in classifica ma questa sera vogliamo dimostrare che questo divario non esiste. A parte Andrea che prende il posto di Rubo scendiamo in campo con la stessa formazione dell’ultima partita. Calcio d’inizio e siamo già in vantaggio, se ci fosse una classifica dei gol più veloci del csi quello siglato da Diego sarebbe sicuramente tra i primi, tra il calcio d’inizio e il suo diagonale vincente saranno passati si e no una quindicina di secondi. Gli avversari paiono un po’ storditi e andiamo vicinissimi al raddoppio con Marcolino che anticipa il portiere in uscita ma il suo tiro sfiora solo il palo. Passata la crisi i padroni di casa si riprendono e trovano il pareggio sfruttando però una nostra distrazione difensiva. La partita è equilibrata e piacevole, le dimensioni del campo permettono ad entrambe le squadre di giocare palla a terra. Intorno al ventesimo Tia (subentrato a Diego) con un colpo di tacco alla cieca regala la palla ad un avversario, che si appoggia subito sulla punta che aggira con bravura i nostri difensori e da posizione defilata batte Andrea in uscita. Non è serata di abbattimenti e da subito cerchiamo di agguantare il pareggio, pareggio che arriva giusto allo scadere con Tia questa volta protagonista in positivo, infatti con il suo pressing recupera un pallone sulla linea laterale e lo passa a Simo che con un tiro a giro batte il portiere avversario. Palla al centro e arriva il fischio che sancisce la fine del primo tempo. Il secondo tempo ricalca l’equilibrio del primo con tutte e due le squadre determinate a portare a casa i tre punti, per i padroni di casa la vittoria significherebbe un passo deciso verso i posti promozione, per noi è più una questione di orgoglio. E’ circa il quindicesimo quando Davide viene lanciato sulla fascia, il pallone sembra lungo ma con uno scatto da centometrista riesce a raggiungerlo e a ributtarlo nell’area avversaria, sul cross irrompe Tia che colpisce il pallone di testa con una forza impressionate fulminando il portiere che riesce solo a sfiorare il pallone. Nei minuti restanti riusciamo a gestire bene il vantaggio, non ricordo infatti occasioni clamorose per gli avversari se non un paio di mischie al limite della nostra area. Al triplice fischio possiamo gioire per una vittoria sofferta ma direi meritata. Partite come questa non fanno altro che aumentare il rammarico per una stagione buttata alle ortiche da noi stessi, la matematica non ci ha ancora condannati ma il sesto posto che vale la promozione in serie B è lontano 9 punti e recuperarli quando mancano solo 5 partite pare davvero difficile…

Pagelle
Andrea: 6,5 nessuna colpa sui gol subiti, per il resto sempre sicuro
Bocca: 6,5 coinvolto nell’errore che costa il primo gol, si riprende e non fa passare più nessuno sfiora anche il gol
Salmo: 6,5 non esente da colpe sul primo gol, come per Bocca rimane l’unico errore
Alessio: 6,5 altra prova convincente da centrale di centrocampo
Davide: 7 la migliore prestazione dell’anno, 60 minuti di qualità e quantità
Marco: 6,5 ancora sacrificato in fascia, sfortunato sotto porta
Diego: 6 gol lampo, passetto indietro rispetto all’ultima prestazione
Bertin: 6 un buon quarto d’ora, si fa spesso trovare smarcato ma i compagni lo servono poco
Mattia: 6,5 parte malino, poi carbura e sigla un bellissimo gol che vale i 3 punti
Simo: 6,5 il gol del pareggio e una buona gestione del pallone
Furo: n.e

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.