BENTORNATI A CASA

Eccellenza

VIRTUS – MARCHIROLO 6 – 4 ( 4 – 2 )

Formazione: Noè, Amati, Cattaneo, Impelluso, Pallaro, Graziano Ale, Milani G
Panchina: Gerardi, Traina, Sala, Bertagnon, Graziano And.
Marcatori: Milani G (3) Impelluso (2) Gerardi

Dopo la sosta Natalizia inizia il girone di ritorno per i ragazzi di Mister Biondi, ma soprattutto si torna a giocare al Virtus Stadium con il rinnovato manto “erboso” (fin che dura godiamocelo).
La partita è già un mini spareggio in chiave salvezza, infatti affrontiamo il Marchirolo squadra che dopo un inizio difficile si è ripresa e adesso è staccata da noi di soli due punti, inutile perciò dire che la vittoria è l’unico risultato possibile. I ragazzi non tradiscono le attese e dopo 5 minuti di partita siamo già avanti 2 a 0 con le reti di Peli su punizione e di Milo in contropiede. Sembra tutto in discesa ma basta abbassare la tensione un attimo che tutto torna in discussione ed infatti in un amen veniamo raggiunti sul 2 a 2, il primo gol è un “infortunio” di Christian che si lascia sfuggire il pallone dalle mani e permette un comodo tap-in all’avversario il secondo gol lo subiamo su punizione, con la barriera che forse si sposta lasciando passare il pallone. Poco male ci ributtiamo a capo fitto in attacco per cercare il nuovo vantaggio che fortunatamente troviamo grazie ancora a Milo lesto ad avventarsi sulla ribattuta del portiere su precedente tiro (mozzarellina) di Impe. Ritrovato il vantaggio e la serenità in chiusura di primo tempo arrotondiamo il punteggio con il primo gol stagionale del giovane Gera, bravo a piazzare il pallone all’angolino con il suo sinistro. Primo tempo ben giocato e chiuso così con un rassicurante doppio vantaggio. Ad inizio ripresa è ancora Milo in giornata di grazia a dare lo strappone che risulterà decisivo, prima sforna un assist al bacio per capitan Impe che con il suo docile sinistro batte per la quinta volta il portiere avversario e poi decide di prendersi la standing ovation del pubblico con un sinistro a giro che s’infila all’incrocio dei pali. Sul 6 a 2 uno potrebbe pensare che la partita è finita, sbagliato, primo perché mancano ancora venti minuti alla fine e secondo perché nel calcio a sette basta davvero poco per ribaltare una partita che sembrava chiusa ancora di più se gli avversari ci credono, ed è quello che fanno i ragazzi di Marchirolo che, complice un nostro tentativo di melina mal riuscito abbinato ad un calo fisico si riportano sotto con due reti che mettono un po’ di suspense nel finale di partita. Fortunatamente non andiamo in bambola completa e riusciamo nell’intento di portare a casa una preziosissima vittoria che fa bene sia alla classifica che al morale della squadra. Oggi bravi tutti anche perché eravamo in mini emergenza con Marci squalificato e Claudio malato, citazione di merito per Milo che se giocherà sempre come oggi potrà essere davvero il nostro uomo decisivo. Avanti così, chiunque verrà a farci visita per uscire vincente dal nostro bunker dovrà sudare le proverbiali sette camice!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.