MA CHI SIAMO NOI? BABBO NATALE??

Eccellenza

VIRTUS – PROFUMERIA CALCAGNI 4 – 5 ( 2 – 2 )

Formazione: Noè, Cattaneo, Graziano Ale, Impelluso, Amati, Milani M, Pallaro
Panchina: Mappelli, Arborio, Viola, Begamaschi
Marcatori: Pallaro 2, Impelluso, Milani M

Quintultima partita di campionato, a farci visita è la profumeria calcagni, squadra posizionata in classifica appena sopra la zona retrocessione ma dotata di giocatori di grande talento perciò se vogliamo uscire vincitori da questa sfida dobbiamo dare tutto. Le motivazioni non sono al massimo perché purtroppo nel giro di un mese e mezzo siamo passati da cullare il sogno di qualificazione alla fase regionale per il secondo anno di fila a controllare il calendario per verificare che i punti fin qui racimolati siano sufficienti per considerarci già salvi. Ed infatti l’inizio gara ci vede un po’ distratti e dopo poco più di 5 minuti siamo già sotto di 2 gol. I due schiaffoni ci svegliano e cominciamo a macinare il nostro gioco, Impe accorcia con una pennellata delle sue su punizione, e poco dopo è la volta di Palla che con un bel pallonetto supera il portiere e sigla il gol del pareggio. Costruiamo altre occasioni da gol che un po’ per imprecisione e un po’ per le parate del portiere avversario non si concretizzano, così il primo tempo finisce in parità. Entriamo in campo nella ripresa determinati a portare a casa i tre punti ma pronti via subiamo un’infilata e gli avversari tornano in vantaggio. Non ci abbattiamo e nel giro di poco prima troviamo il pareggio con una gran botta di Marci che piega le mani al portiere e poi finalmente troviamo il vantaggio con un bel diagonale di sinistro di Palla imbeccato alla perfezione da Impe. Mancano 6/7 minuti alla fine della partita ed una squadra dotata di piedi buoni come la nostra avrebbe il dovere di amministrare il gioco senza esporsi a rischi inutili, anche perché non me ne vogliano Gigi Cozza e compagni, gli avversari dal punto di vista fisico sono decisamente in riserva, invece noi non ne vogliamo sapere e prima subiamo il gol del pareggio facendoci trovare decisamente posizionati male in difesa (scorribanda in attacco di Sandro che nessuno copre) e poi concediamo ad un avversario di intercettare un passaggio a centrocampo che si trasforma in una volata solitaria per il gol del sorpasso. Questo 2017 va così, siamo in vena di regali a chiunque si presenti. Per riagguantare ancora il risultato mancano tempo ed energie e così al triplice fischio ingoiamo l’ennesimo boccone amaro. Mancano 4 partite alla fine del campionato, fino alla fine Forza Virtus!!

Lascia un commento